“MENTRE”. Intervista alla band per Italian Sound Magazine

Posted on 28 settembre 2015


Semplicemente_copertina

COME NASCE LA BAND ED IL NOME MENTRE

Il gruppo nasce da un percorso fatto insieme in un’altra band dove facevamo covers. Eravamo in 5,ci chiamavamo Funklab e abbiamo fatto esperienza suonando in vari locali della zona e non.

Ad un certo punto abbiamo deciso di scrivere qualcosa di nostro ed in tre ci siamo staccati appunto per seguire questo bisogno,da li è partito il progetto dei Mentre; ci siamo chiusi in studio ed abbiamo iniziato a registrare i brani del nostro primo disco venuto alla luce nel 2008 su etichetta Videoradio.

Abbiamo deciso di chiamarci Mentre perché oltre al suo significato letterale ”prender tempo” ci piaceva il discorso del numero,essendo appunto rimasti in tre,e dei nostri nomi o cognomi che contengono come iniziale la M. Riflettendo poi anche con il nostro produttore artistico Giordano Gambogi abbiamo scelto questo nome.

DESCRIVETECI IL DISCO ED IL NUOVO SINGOLO SEMPLICEMENTE

Il nuovo disco contiene 7 brani e nasce da un’esigenza partita inizialmente nei locali che si è poi concretizzata in un’intervista a Radioreggio. Il progetto Mentre era nato per una band in elettrico con batterista e quindi abbiamo suonato per un po’ con questo tipo di formazione,poi pian piano la scelta è stata quella di diventare anche una realtà acustica proprio per continuare a suonare,perchè quella della band completa trovava meno spazio. Abbiamo iniziato a proporci in acustico e durante quell’intervista radiofonica abbiamo eseguito i nostri brani in questa nuova versione. Durante la diretta un’ascoltatrice insieme al dj ci ha proposto di registrarli,e noi abbiamo raccolto l’invito con grande piacere. Così abbiamo scelto i 4 singoli del precedente lavoro,li abbiamo riarrangiati in chiave acustica e successivamente abbiamo aggiunto 3 inediti tra cui appunto“Semplicemente”,brano che abbiamo scelto come primo singolo proprio per la sua semplicità. E’ una classica canzone d’amore,che però si differenzia dallo standard perchè parla di una storia finita dove non affiorano per niente nè rabbia nè sconforto,ma la possibilità positiva di andare avanti ed un ringraziamento per ciò che si è vissuto.

LE DIFFERENZE TRA IL PRECEDENTE ALBUM ED IL NUOVO LAVORO

La differenza principale,oltre al fatto che questo nuovo cd è stato totalmente autoprodotto da noi tre,sta sicuramente nelle sonorità. Come dice anche il titolo del disco è stato per noi un vero“Cambiafaccia”. Questo progetto è più ricercato e più maturo secondo noi, nel senso che sono stati utilizzati suoni e criteri compositivi al passo con i tempi,mentre nel precedente lavoro abbiamo utilizzato sonorità rock più classiche in accordo anche con il nostro produttore dell’epoca.

In questo lavoro abbiamo voluto sperimentare e ci siamo indirizzati verso l’utilizzo di strumenti più acustici e atmosfere più intime. Visto poi che per i tre inediti  non c’è stato l’utilizzo di un batterista,ci siamo divertiti a scrivere e programmare le parti di batteria campionando le sonorità anche da vecchi dischi anni ’80…è stato curioso improvvisarci in quella parte.

QUANTO E’  IMPORTANTE IL LIVE E QUALI SONO I PROSSIMI APPUNTAMENTI

Il live,per la nostra dimensione,è parte fondamentale. È proprio dai concerti che nascono gli spunti per le nuove canzoni ed è per questo che ci teniamo a far suonare i nostri dischi con lo stesso impatto che c’è nei live…chi acquista il nostro cd e lo ascolta deve rivivere,per quanto possibile,le stesse emozioni che prova ad una nostra serata. Noi siamo quello, non curiamo troppo i dettagli che vanno al di fuori dell’aspetto musicale e questo forse può essere visto come un difetto,ma in realtà vogliamo semplicemente che il pubblico si concentri sulla nostra musica e che,se si deve interrogare,lo faccia su ciò che ascolta e sente e non su ciò che vede. L’aspetto live è sicuramente parte integrante di una buona promozione,ma si sa purtroppo che,per le band emergenti che vogliono proporre la propria musica, lo spazio è ristretto. I prossimi appuntamenti già fissati sono il 16 ottobre al Rock Village di Scandiano (RE) per la presentazione live di “Semplicemente”, già in rotazione su numerosissime radio locali,ed il 21 novembre al Plaza de Toros di Castelnovo Sotto (RE) con lo showcase organizzato per l’uscita ufficiale dell’album “Cambiafaccia” in formato cd”fisico”,visto che già ora è su tutti i portali di streaming e download digitale.

CI SONO ALCUNE IMPORTANTI COLLABORAZIONI NEL DISCO COME NASCONO E COME HANNO INFLUENZATO IL VOSTRO LAVORO

Possiamo proprio dire con grande soddisfazione che questo cd sia nato con le nostre sole forze. Interamente composto,arrangiato,suonato e registrato da noi dall’inizio alla fine,ad eccezione solamente delle percussioni nei 4 brani acustici suonate dal nostro batterista live Francesco Truncè. L’unica parte che abbiamo seguito ma non svolto in prima persona è stata affidata a Lucio Boiardi,attuale fonico di Ligabue. Per mix e mastering non ci siamo sentiti all’altezza e ci siamo affidati ad un professionista che aveva già collaborato con noi nei precedenti lavori (l’album omonimo “Mentre” ed il singolo “Alla finestra”). Occorre precisare che tutto questo è stato reso possibile dalla precedente esperienza in studio per il primo disco,dove abbiamo lavorato con alcuni nomi importanti (Alessandro Lugli,attuale batterista di Mario Biondi, Cesare Barbi,ex batterista di Ladri di biciclette e Rio,e Giordano Gambogi,nostro produttore artistico all’epoca,ex cantante di Ladri di Biciclette e gobbo nel Notre Dame de Paris di Cocciante) che ci hanno fatto crescere professionalmente e con i quali ci siamo fatti la giusta esperienza per camminare oggi da soli.

CONTATTI MENTRE

MAIL: mentreproject@alice.it

FACEBOOK: Mentre fans

YOUTUBE: canale”mentre”

Posted in: News